Archivio Categoria: garante privacy

Acquisizione di impronte digitali per rilevare la presenza a lavoro dei dipendenti: il Garante olandese esclude che il trattamento di dati biometrici sia necessario per garantire la sicurezza sul luogo di lavoro

Il 30 aprile u.s., l’Autoriteit Persoonsgegevens (“AP”) ha comunicato -sulla propria pagina istituzionale- di avere comminato ad una società la sanzione di Euro 725.000,00 per l’illecito trattamento di dati biometrici dei propri dipendenti (di seguito, anche gli “interessati”). La violazione consisteva nell’utilizzo delle impronte digitali degli interessati per rilevarne la presenza ed il tempo di […]

Videosorveglianza e protezione dei dati personali: pubblicate le Linee Guida n. 3/2019 dell’EDPB

A seguito della consultazione pubblica avviata il 10 luglio 2019, lo European Data Protection Board (“EDPB”) ha emanato, lo scorso 29 gennaio, le proprie linee guida in materia di trattamento dei dati personali effettuato tramite sistemi di registrazione video. Tali linee guida forniscono indicazioni sulle modalità di installazione ed utilizzo di sistemi di videosorveglianza da […]

L’ICO commina sanzioni record per data breach

L’Information Commissioner’s Office (ICO), garante per la protezione dei dati personali inglese, ha notificato alla società British Airways l’avviso di sanzione pari a 183,39 milioni di sterline (pari a circa 205,85 milioni di euro), corrispondente all’1,5% del fatturato dell’azienda nel 2017. Il provvedimento fa seguito ad un data breach del giugno 2018, notificato all’autorità nel […]

Big Data: le linee guida e raccomandazioni delle Autorità

A far data dal 30 maggio 2017, l’AGCM, l’AGCom ed il Garante Privacy hanno avviato un’indagine conoscitiva congiunta al fine di analizzare le implicazioni che lo sviluppo dell’economia digitale e, in particolare, il fenomeno dei Big Data hanno su privacy, regolazione, tutela del consumatore e concorrenza. Alla base di tale indagine vi è la consapevolezza […]