Archivio Categoria: ingiunzione

L’ASA si pronuncia sull’utilizzo di testimonial di età sotto i 25 anni nella comunicazione commerciale relativa al gioco d’azzardo

Il 21 agosto scorso, l’autorità britannica di autodisciplina della comunicazione commerciale (Advertising Standards Authority o ASA) si è pronunciata su un ricorso presentato avverso un annuncio pubblicitario della società britannica di scommesse sportive BetIndex Ltd. L’annuncio era apparso su alcuni social network e pubblicizzava Football Index, una piattaforma di gioco d’azzardo che permette di scommettere […]

Ingannevole la pubblicità di ProLon che vanta proprietà terapeutiche per il kit della dieta Mima Digiuno

Il Comitato di Controllo con ingiunzione n. 54/2019 ha ritenuto contrario all’art. 2 c.a. il messaggio pubblicitario comparso sulla Gazzetta di Parma dal titolo “Dieta mima-digiuno: la scienza conferma utilità per cuore, diabete, cancro e invecchiamento”. Il titolo era accompagnato dall’immagine del prof. Umberto Veronesi e attraverso un link rinviava al sito dell’inserzionista www.prolon.it. Ad […]

La Corte di Giustizia UE conferma che Facebook potrà essere costretta a rimuovere post diffamatori worldwide

Dopo le Conclusioni rese dall’Avvocato Generale lo scorso giugno (precedentemente commentate), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata il 3 ottobre scorso  sulla domanda pregiudiziale propostale nel procedimento Eva Glawischnig-Piesczek c. Facebook Ireland Limited (C-18/18). La vicenda riguardava la pubblicazione di un commento diffamatorio ai danni della parlamentare austriaca, che aveva ottenuto un’ordinanza […]

Influencer marketing: la campagna Nivea “100% beauty routine challenge” bocciata dal Comitato di Controllo IAP perchè occulta

Con l’Ingiunzione n. 45/19, il Comitato di Controllo dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria ha ritenuto che diverse comunicazioni commerciali di Nivea Italia, diffuse attraverso stories Instagram pubblicate da influencer influencer, fossero manifestamente contrarie all’art. 7 – Identificazione della comunicazione commerciale – del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale. In particolare, le stories promuovevano la c.d. “100% beauty routine challenge”, una […]

Distribuzione selettiva dei prodotti di lusso: Il Tribunale di Milano inibisce ad Amazon la vendita di cosmetici d’alta gamma

Con ordinanza cautelare emessa in sede di reclamo dal Tribunale di Milano il 3 luglio scorso è stata inibita ad Amazon la commercializzazione, l’offerta in vendita, la promozione o pubblicizzazione sul territorio italiano dei prodotti cosmetici a marchio Sisley, riconoscendo la validità del sistema di “distribuzione selettiva” realizzato dalla casa francese. Il Tribunale, a motivazione […]

Il Tribunale di Milano ordina ai fornitori di servizi di connettività di inibire l’accesso a siti di pirateria online.

Il Tribunale di Milano, con quattro provvedimenti cautelari (ord. 28 marzo 2019, 2 maggio 2019, 21 e 22 maggio 2019), è tornato a pronunciarsi sulla pirateria online e sul ruolo dei fornitori di servizi di accesso ad Internet, i c.d. Internet Service Provider (“ISP”) di mere conduit, come definiti dall’art. 12 della Direttiva 2000/31/CE, Direttiva “E-Commerce” (Semplice trasporto (“mere […]

L’opinione dell’Avvocato Generale UE: Facebook può essere costretta a rimuovere i post diffamatori worldwide

La vicenda ha avuto inizio con la pubblicazione di un commento diffamatorio ai danni di Eva Glawischnig-Piesczek, ex deputata della Camera dei Rappresentanti del Parlamento austriaco, presidente del gruppo parlamentare e portavoce nazionale dei Verdi. In particolare, il commento, consultabile da qualunque utente del social network, si riferiva all’articolo “I Verdi: a favore del mantenimento […]