Archivio Categoria: Net neutrality

Il Regolamento UE n. 910 del 2014 in tema di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche.

A decorrere dal 1° luglio 2016 entrerà in vigore il Regolamento UE n. 910 del 2014 del 23 luglio 2014 che abroga la Direttiva 1999/93/CE attualmente vigente in materia di firme elettroniche, e introduce alcune rilevanti disposizioni in tema di identificazione elettronica e dei cd. “servizi fiduciari”, con il dichiarato obiettivo di rafforzare la fiducia […]

L’indagine del Garante della Privacy su app e siti web utilizzati da bambini

Il 12 maggio scorso, 28 Autorità di tutto il mondo – unite nel Global Privacy Enforcement Network (“GPEN”), la rete internazionale nata per rafforzare la cooperazione tra le Autorità privacy di diversi Paesi – hanno dedicato la propria attività allo svolgimento di uno “sweep”, ovvero di una indagine a tappeto sulla privacy dei bambini, con particolare […]

Recenti sviluppi in sede comunitaria per il cd. Freedom of panorama

Lo scorso 9 Luglio il Parlamento europeo ha approvato con una larga maggioranza la Relazione formulata dalla Commissione Giuridica nella quale sono contenute alcune significative proposte di modifica della Direttiva 2001/29/CE, relativa all’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e dei diritti connessi nella società dell’informazione (anche nota come “Relazione Reda”, dal nome della relatrice […]

Vademecum del Garante Privacy per le offerte commerciali

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato un Vademecum destinato ai consumatori, nel quale vengono individuati alcuni possibili profili problematici legati alla privacy, che potrebbero sorgere in relazione alle offerte commerciali. Il testo predisposto dall’Autorità è suddiviso in otto capitoli che riassumono – con un tono colloquiale e di agevole comprensione per […]

Il Garante Privacy sul diritto all'oblio e allo "snippet"

Il Garante Privacy, con un recente Provvedimento, è intervenuto sul tema del diritto all’oblio, rendendo una interessante decisione riguardo le brevi sintesi che vengono automaticamente generate dai motori di ricerca al momento dell’utilizzo (cd. snippet). Una persona che era stata sottoposta ad inchiesta giudiziaria, aveva richiesto l’intervento del Garante affinché ordinasse al colosso di Mountain View […]

L'iscrizione ad una newsletter non autorizza l'automatico invio di spam

Il Garante della Privacy, con un recente provvedimento (n. 427 del 25 settembre 2014 ) ha ribadito il divieto di utilizzo dei dati personali a fini commerciali, in mancanza di espresso consenso. La società destinataria dell’inibitoria, infatti, raccoglieva il consenso scritto all’invio di una newsletter mediante un semplice form del tutto generico. All’utente veniva, infatti, richiesto […]

Il regolamento AGCOM sul diritto d’autore online al vaglio della Corte Costituzionale

Il Tar del Lazio, con due ordinanze depositate la scorsa settimana nell’ambito dei ricorsi promossi avverso il regolamento Agcom sulla tutela del copyright online, ha disposto la sospensione dei relativi giudizi, sollevando una questione di legittimità avanti la Corte costituzionale. Il collegio, investito del compito di valutare la legittimità del regolamento in questione ed analizzato […]

Social networks ed il cd. "diritto all'oblio"

La Corte di Giustizie della Comunità Europea solo pochi mesi fa stabilito l’obbligo per Google di cancellare le voci della propria SERP (Search engine results page) contenenti dati di soggetti che ne chiedono la rimozione (di tale pronuncia avevamo trattato in modo approfondito qui). In breve, la Corte del Lussemburgo ha ritenuto ogni soggetto titolare del diritto […]

Il Tribunale di Torino sulla responsabilità degli internet service provider

Il Tribunale di Torino è ritornato sul tema della responsabilità dell’Internet service provider (isp) che svolge servizi di hosting, dopo che l’ordinanza pronunciata lo scorso Maggio è stata reclamata dalla parte risultata soccombente. Dopo aver confermato con il provvedimento anteriore, la mancanza di un obbligo generale di vaglio preventivo in capo al gestore del servizio […]

Garante: più tutele per gli utenti dei servizi Google

Il Garante privacy ha adottato – al termine di una procedura istruttoria avviata lo scorso anno – un provvedimento prescrittivo con il quale ha imposto al colosso di Mountain View una serie di adempimenti necessari per conformare la propria privacy policy alla normativa nazionale sulla protezione dei dati personali. Si tratta del primo provvedimento in […]