Archivio Categoria: Corte di Giustizia UE

Prodotti ricaricati e nozione di esaurimento del marchio UE

La Corte di Giustizia dell’Unione europea (CGUE) si è recentemente pronunciata in merito a un rinvio pregiudiziale promosso dalla Corte Suprema finlandese, relativo alla nozione di esaurimento del diritto di marchio. Con la decisione del 27 ottobre, 2022 (C-197/21, Soda-Club (CO2) and SodaStream International, link), la CGUE ha esaminato l’art. 15, par. 2 del Regolamento […]

Il design di un elemento di un prodotto complesso: Conclusioni dell’Avvocato Generale

La parte inferiore di un sellino per bicicletta può essere protetto tramite un design comunitario? L’Avvocato Generale (“AG”) Szpunar ha risposto a questo quesito nelle Conclusioni relative alla causa C-472/21 (Monz Handelsgesellschaft lnternational mbH & Co. KG/Büchel GmbH & Co. Fahrzeugtechnik KG, link). La causa, sorta in Germania, attiene all’interpretazione della normativa UE in tema […]

Utilizzo di un marchio da parte di un intermediario online: opinione dell’AG nel caso Louboutin

In data 2 giugno 2022, l’avvocato generale Szpunar ha presentato le proprie conclusioni nelle cause riunite C-148/21 e C-184/21, Christian Louboutin c. Amazon Europe Core Sàrl, Amazon Eu Sàrl, Amazon Services Europe Sàrl e Christian Louboutin c. Amazon.com, Inc., Amazon Services LLC. Secondo l’avvocato generale, “non si può ritenere che il gestore di una piattaforma […]

La Corte di Giustizia si pronuncia per la prima volta sulla direttiva sul diritto d’autore nel mercato unico digitale

Il 26 aprile la Corte di Giustizia dell’Unione europea (“CGUE”) ha pronunciato l’attesa sentenza nella causa C-401/2019 (Polonia / Consiglio e Parlamento), relativa alla domanda di annullamento dell’art. 17 della direttiva UE n. 2019/790 sul diritto d’autore nel mercato unico digitale (link), nella parte in cui prevede un obbligo, in capo ai fornitori dei servizi […]

Secondary ticketing: Ticketone chiede un nuovo intervento di AGCOM

Con una nota ufficiale diffusa attraverso il proprio sito internet martedì 8 marzo (disponibile a questo link) Ticketone ha annunciato di aver chiesto all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, AGCOM, di intervenire contro la rivendita illecita online di biglietti per spettacoli dal vivo. Già nel 2019, la società attiva nei servizi di biglietteria online aveva […]

Abuso di posizione dominante: liberalizzazione e concorrenza basata sui meriti

L’Avvocato Generale (AG) Rantos ha depositato le proprie Conclusioni nel procedimento C-377/20, nato da un rinvio pregiudiziale del Consiglio di Stato, nell’ambito di un’azione per abuso di posizione dominante che coinvolge il gruppo Enel. La causa principale concerne lo sfruttamento da parte di Enel, nel corso del processo di liberalizzazione del mercato elettrico italiano, dei […]

La divulgazione del disegno comunitario non registrato su parti o componenti di prodotti secondo la Corte di Giustizia

Nella causa C-123/20, la CGUE si è pronunciata in via pregiudiziale nell’ambito di una controversia tra Ferrari e un’impresa specializzata nella personalizzazione di autovetture, Mansory Design. Nella causa principale, Ferrari sostiene la contraffazione di design comunitari non registrati su parti o componenti di un proprio modello di auto – FXX K, prodotto in numero limitato […]

Il dies a quo del termine di prescrizione per le azioni a tutela delle nuove varietà vegetali

Con la sentenza del 14 ottobre 2021 nella causa C-186/18, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata sull’interpretazione dell’art. 96 del Regolamento CE n. 2100/94 sulla protezione delle varietà vegetali, che disciplina la prescrizione delle azioni esperibili dal titolare a tutela del proprio diritto, previste dagli artt. 94 e 95 del Regolamento stesso. […]

La Corte di Giustizia si pronuncia sul diritto di decompilazione del software

Con sentenza del 6 ottobre 2021 (causa C-13/20), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha fornito la propria interpretazione degli articoli 5 e 6 della direttiva 91/250/CEE, relativa alla tutela giuridica dei programmi per elaboratore – nota come direttiva software. Oggetto della controversia all’origine della questione pregiudiziale risolta dalla Corte è la liceità dell’attività di […]

La Corte di Giustizia si pronuncia sul principio di neutralità della rete

Pronunciandosi nelle cause C-854/19, C-5/20 e C-34/20 (Vodafone e Telekom Deutschland, 2.09.2021), la Corte di Giustizia UE ha concluso che le limitazioni della larghezza di banda internet, della condivisione della connessione o dell’utilizzo in roaming sono incompatibili con il diritto dell’Unione. Il caso concerne offerte commerciali di operatori internet in territorio tedesco, che consentivano agli […]