Archivio Categoria: hosting provider

Secondary ticketing: Ticketone chiede un nuovo intervento di AGCOM

Con una nota ufficiale diffusa attraverso il proprio sito internet martedì 8 marzo (disponibile a questo link) Ticketone ha annunciato di aver chiesto all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, AGCOM, di intervenire contro la rivendita illecita online di biglietti per spettacoli dal vivo. Già nel 2019, la società attiva nei servizi di biglietteria online aveva […]

Streaming: la nozione di hosting provider attivo secondo la Cassazione

La Corte di Cassazione si è pronunciata nella causa tra RTI (gruppo Mediaset) e la società americana Tmft Enterprises LLC-Break Media (breviter Break Media), riguardo al caricamento online non autorizzato di oltre 40 filmati tratti da programmi Mediaset (Cass. Civ., sez. I, 13/12/2021, n. 39763/2021, consultabile qui). Secondo la Corte, l’attività di Break Media non era limitata […]

La responsabilità dell’Internet Service Provider secondo la England and Wales High Court

Nel Regno Unito, cinque siti web gestiti dall’estero fornivano collegamenti illegali a grandi quantità di contenuti audiovisivi protetti da copyright, ospitati da siti terzi e disponibili in streaming. Alcuni tra i più grandi produttori di contenuti audiovisivi, tra cui Disney e Netflix, si sono rivolti alla giustizia britannica, anche in quanto titolari dei diritti di […]

L’AGCOM sanziona Google per violazione delle norme sulla pubblicità di giochi e scommesse

Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM), in data 22 ottobre 2020, ha comminato una sanzione amministrativa pecuniaria nei confronti della società Google Ireland Limited per violazione del divieto di pubblicità relativa a giochi o scommesse con vincite di denaro, nonché al gioco d’azzardo. Il nostro ordinamento (D.L. n. 87/2018, art. 9, comma […]

La Corte di Giustizia UE conferma che Facebook potrà essere costretta a rimuovere post diffamatori worldwide

Dopo le Conclusioni rese dall’Avvocato Generale lo scorso giugno (precedentemente commentate), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata il 3 ottobre scorso  sulla domanda pregiudiziale propostale nel procedimento Eva Glawischnig-Piesczek c. Facebook Ireland Limited (C-18/18). La vicenda riguardava la pubblicazione di un commento diffamatorio ai danni della parlamentare austriaca, che aveva ottenuto un’ordinanza […]

L’opinione dell’Avvocato Generale UE: Facebook può essere costretta a rimuovere i post diffamatori worldwide

La vicenda ha avuto inizio con la pubblicazione di un commento diffamatorio ai danni di Eva Glawischnig-Piesczek, ex deputata della Camera dei Rappresentanti del Parlamento austriaco, presidente del gruppo parlamentare e portavoce nazionale dei Verdi. In particolare, il commento, consultabile da qualunque utente del social network, si riferiva all’articolo “I Verdi: a favore del mantenimento […]