Entrata in vigore della procedura di nullità e decadenza dei marchi nazionali

Entra in vigore oggi, 29 dicembre 2022, un’attesa novità in tema di marchi.

Lo prevede il Decreto n. 180/2022 del 19 luglio 2022, del Ministero dello Sviluppo economico, ora noto come Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Il testo interviene sul decreto 13 gennaio 2010, n. 33, recante il regolamento di attuazione del Codice della proprietà industriale, disciplinando la nuova procedura di accertamento di nullità e decadenza dei marchi nazionali registrati dinanzi all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM).

Tale nuovo procedimento si affiancherà a quello tradizionale, da sempre operante, fondato sulla domanda giudiziale di nullità o decadenza del marchio.

A fondamento della domanda di decadenza, l’istante potrà sostenere la sopravvenuta perdita di capacità distintiva del marchio, la sua sopravvenuta ingannevolezza o l’assenza d’uso.

Le domande di nullità, invece, potranno fondarsi su assenza di carattere distintivo, illiceità, ingannevolezza, identità o somiglianza con il marchio anteriore dell’istante e/o con i prodotti e/o servizi che designa, deposito della domanda da parte di agente o rappresentante, senza il consenso del titolare o giustificato motivo.

Per instaurare il nuovo procedimento, occorrerà il deposito di un’istanza motivata, corredata da tutta la documentazione di rilievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *